Davood (nome cambiato per motivi di sicurezza) avrebbe voluto consegnare l’opuscolo, confiscato ad uno studente, ai conduttori della scuola Coranica.

Proprio nella notte stessa, Davood cominciò a leggerlo e, durante il riposo, sognò qualcosa di strano.

 

Per anni egli insegnò il Corano in una scuola di religione islamica in un paese africano. Un giorno notò un ragazzo con in mano un opuscolo, sicuramente cristiano.

Mustafà, nome fittizio, lavorava come giudice di Al-Qaida-Sharia.

E’ finito in carcere in qualità di oppositore del presidente syriano Assad.

Proprio in questa condizione di carcerato incontra Gesù in sogno. Dopo questo evento la vita di Mustafà prende un svolta inaspettata.

Primo sicario incaricato ai comandi di  Saddam, oggi cristiano

Alim (nome cambiato) era sicario, incaricato ai comandi di Saddam Hussein. In Iraq negli anni 90 Alim, eseguiva molti omicidi per il dittatore di ferro. Sappiamo tutti che Hussein teneva in pugno diverse etnie, quindi aveva bisogno di uomini come Alim.

Padina era una  musulmana devoto che trascurava molte ore nel leggere ed  a memorizzare  versi del Corano , tutti i giorni prima di andare a scuola seguendo le regole  . Ma questo non  la rendeva infelice. Dopo il divorzio, la depressione si manifesto fino ad arrivare al punto di voler suicidarsi ...

 

Per molti anni non ho mai riflettuto sulla mia fede musulmana...Naeem  Fazal....fino a quando sentii parlare di Gesù e ciò mise in discussione quella  che pensavo fosse la verità.  Sono cresciuto in Kuwait, la mia famiglia era molto religiosa  ma non  estremista.  Praticavamo  il Ramadan e andavamo  alla moschea il venerdì e come  tutti i praticanti musulmani  ritenevamo il Corano un testo sacro tanto da  recitarne i passi  a memoria.